Parrocchia S.Maria Assunta MURELLE

Vicariato di Villanova di CSP Diocesi di Padova

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
web ok

IL SALUTO DI DON MIRCO, NUOVO PARROCO DI CASELLE E DI MURELLE!

mirco zoccaratoGrazie… Sento di scrivervi questa semplice parola per presentarmi a voi. Grazie per come mi state attendendo e soprattutto per la vostra preghiera che in queste domeniche, con anticipo, state indirizzando al Signore anche per me. Mi chiamo don Mirco Zoccarato, ho 43 anni e sono originario della parrocchia di Taggi’ di Sotto.

Il vescovo Claudio mi ha inviato a voi come vostro nuovo parroco. Non vi nascondo, assieme alla gioia, anche molta trepidazione di fronte a questa bella notizia. Notizia che custodisco nel cuore, immaginando e pensando ai vostri volti e alle vostre storie, soprattutto di voi ammalati, di voi anziani, di qualcuno tra voi che ha perso qualche persona cara... Vorrei salutarvi con affetto e stringervi già la mano! Nella mia breve esperienza di prete (appena 7 anni) non sono mai stato parroco, per me è la prima volta e per questo confido nell’aiuto del buon Dio e nella vostra bontà, pazienza e collaborazione... So che insieme e nella comunione si compiono cose belle e alte, che fanno bene allo spirito e ai cuori. Sarò il parroco delle vostre comunità di Caselle e di Murelle e con don Alberto - che ringrazio insieme a don Luciano per il bene che stanno facendo e per come mi stanno accogliendo - continueremo insieme la collaborazione avviata in questi ultimi anni anche con la comunità di Sant’Angelo.

Da molto tempo era mio desiderio intraprendere il cammino di Santiago, come pellegrino, da San Giacomo de Compostela. Scoprendolo patrono di una delle nostre comunità, ho deciso di approfittarne e partire... Cosi’ dal 30 agosto al 27 settembre vi porterò nei miei “passi” verso Santiago per affidare le vostre vite e questa nuova “avventura” che ci attende al Signore Gesù e all’intercessione dell’apostolo Giacomo, insieme a Maria Ausiliatrice e ai nostri santi patroni.

Mi piacerebbe rivolgere un’ultima parola anche ai più giovani e a tutti i ragazzi... La parola è ancora un “grazie”!!! Si’, grazie ragazzi!!! Di solito lo si dice alla fine e non all’inizio ma è un “grazie” che mi sento di dirvi per tutti quei sogni e desideri che portate nel vostro cuore. Vi dico “grazie” perché sono quei sogni (come è scritto nella Lettera del Sinodo dei Giovani alla Chiesa di Padova) che potranno ancora aiutarci a crescere nella speranza e nella fede come comunità e come cristiani. Confido molto in voi e non vedo l’ora di incontrarvi di persona!!! Vi saluto tutti fraternamente: in alto i cuori!!!

                                                                              don Mirco Zoccarato

web 2018-27 pellegrinaggio al santo locandina

SALUTO A DON PAOLO ZARAMELLA

don Paolo WEBDopo due anni di cammino condiviso, nelle prossime settimane avremo modo di salutare e ringraziare il “nostro” don Paolo, incaricato dal vescovo di proseguire il proprio impegno in diocesi nell’ambito della Pasto‐ rale Giovanile. Ringraziamo don Paolo per la grande disponibilità, per la sua testimonianza di vera fede e per il suo sorriso! Le nostre comunità lo accompagneranno con la preghiera perché il Signore lo sostenga e lo guidi, coltivando sempre la gioia e la passione che lo contraddistinguono! Don Paolo ‐ per un saluto e un momento di “festa” ‐ sarà a Murelle il 16 settembre, a Caselle il 7 ottobre e a S. Angelo il 21 ottobre…

“VIENI SERVO BUONO E FEDELE, ENTRA NEL LA GIOIA DEL TUO SIGNORE! ”

don lorenzo 1Come la lampada consumato l’olio, così don Lorenzo Carraro si e spento a questa luce terrena, per aprire gli occhi a quella eterna nel pomeriggio di lunedì 3 settembre nel Cenacolo di Montegalda. Il giorno dopo avrebbe compiuto 84 anni e tre mesi di permanenza al Cenacolo. Vi erano giunto con l’organismo e la mente già debilitati da un progressivo declino, avvenuto negli anni quando si era ritirato dalla Parrocchia ed era vissuto in casa con l’assistenza di un collaboratore familiare.

Don Lorenzo era nato a Santa Giustina in Colle nel 1934, da una famiglia che dara al Signore un altro figlio salesiano, don Marcello, e un altro alla diocesi, mons. Luciano, già arciprete di Este. Questa abbondanza vocazionale non era un fatto isolato, ma era inserita in una straordinaria fioritura di vocazioni sacerdotali e religiose, frutto di una intensa cura per la formazione spirituale dei giovani del parroco don Giuseppe Lago. Don Giuseppe sigillò la sua pastorale con la morte sul sagrato della chiesa, insieme con il suo cappellano ed una ventina di uomini e giovani, a causa di una rappresaglia di soldati tedeschi in ritirata. La sua attività e la sua morte continuarono a portare frutti vocazionali. Lorenzo aveva allora undici anni e di lì a poco sarebbe entrato in seminario minore.

Fu ordinato prete nel 1958 dal vescovo Girolamo, insieme ad un gruppo di condiscepoli, per quei tempi piccolo, ma che rimase sempre molto affiatato. Sono rimasti sempre fedeli ad un appuntamento mensile. Don Lorenzo diceva con orgoglio: “Siamo l’unica classe che non ha mai detto di no al vescovo”.

Svolse il ministero di cooperatore al Dolo per nove anni, altri tre anni ad Albignasego. Nel 1970 il vescovo lo invio parroco a Calcroci. Non era una nomina di ordinaria amministrazione. Calcroci era una parrocchia eretta appena quindici anni prima, in una contrada di Camponogara, che aveva conosciuto un notevole sviluppo, per la vicinanza a Marghera. Il parroco don Teodoro Burrattin si era adoperato per farla diventare una comunità ed aveva in pochi anni costruito chiesa, canonica e scuola materna. Aveva appena concluso i lavori quando nel febbraio del ‘70 una grave malattia l’aveva portato alla morte all’età di 45 anni. Don Lorenzo accolse l’eredita e svolse la sua azione con energia giovanile e grande apertura.

Solo dopo nove anni, nel 1979, il vescovo Girolamo, conoscendo la sua esperienza in terra veneziana, lo chiamo a guidare la parrocchia di Sambruson: una parrocchia di antica tradizione, ma dove molti degli abitanti da contadini erano era passati a lavorare a Marghera, entrando in un’altra cultura. In un’epoca e in paese dove era usuale creare un fossato o alzare un muro fra “i nostri” e “gli altri”, don Lorenzo, aiutato anche dalla sua indole estroversa, cerco le strade per avvicinare tutti, servendosi anche della tavola e dello sport. Fu un parroco che continuo la pastorale tradizionale, coltivando soprattutto la preparazione dei giovani al matrimonio con impegnativi percorsi. La singolarità di don Lorenzo era la capacita di avvicinare tutti. Passati quasi vent’anni, nel 1998, chiese di passare a Murelle. Porto qui la sua umanità schietta e scanzonata, la sua disponibilità ad incontrare e a farsi incontrare. Tutti i parroci celebrano, predicano, qualcuno ha il dono di una umanità semplice, schietta, capace di relazione e questa diventa sacramento dell’amore di Dio per le persone incontrate nelle forme più varie. Questo ricordano i fedeli di Murelle del loro parroco che, nel 2013, a 79 anni, rinuncio al compito e si ritiro al suo paese natale, Santa Giustina in Colle.

La diocesi di Padova ringrazia il Signore per questo umile, laborioso pastore concesso alla nostra chiesa e chiede al Signore che possa rinnovarsi nei nostri giorni la fioritura vocazionale concessa alla parrocchia dove e nata la sua vocazione.

                               don Giuseppe Zanon

Anno past 18-19
Clicca sopra l'immagine per vedere le le date in cui verranno presentate le “Tracce di cammino” per il prossimo anno pastorale
 
E-mail Stampa PDF

I NUOVI CONSIGLI PASTORALI PARROCCHIALI

Ecco i nomi degli eletti che - insieme ai membri di diritto e ai rappresentanti dei principali ambiti di vita
comunitaria - faranno parte dei nuovi Consigli Pastorali Parrocchiali:


 CASELLE: Sofia Bonanno, Daniele Cavedale, Moreno Gardin, Angelica Martignon, Matteo Orbolato,

Chiara Pagotto, Daniele Raccanello, Tino Testolina, Veronica Vecchiato;


MURELLE: Omar Bottaro, Laura Costa, Giulio Gardin, Lucia Gardin, Elisabetta Galzignato, Luca Giacon,

Filippo Masetto, Vinicio Masetto, Roberto Trevisanello;


 S. ANGELO: Marcello Bozza, Chiara Bugin, Anna Camporese, Giovanni Camporese, Cristian Guidolin, 

Marco Guidolin, Manuel Montin, Andrea Spagnolo, Erica Ongarato.o Orbolato,

  


I primi appuntamenti per i nuovi Consigli Pastorali sono fissati per domenica 22 aprile (presentazione e
benedizione degli eletti) e per domenica 6 maggio (primo incontro congiunto a S. Angelo, dalle ore 8.00
alle ore 12.30), per un momento formativo e per la nomina dei vicepresidenti e la designazione dei membri
dei Consigli Parrocchiali per la Gestione Economica...

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
www.parrocchiamurelle.it non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito

Comitati parrocchiali

mod_vvisit_counteroggi47
mod_vvisit_counterieri170
mod_vvisit_counterQuesta settimana353
mod_vvisit_counterScorsa settimana1088
mod_vvisit_counterQuesto mese4198
mod_vvisit_counterScorso mese4394
mod_vvisit_counterVisite totali821681

Il tuo IP: 54.92.164.184
 , 
26 - Set - 2018

Online

 11 visitatori online
Ti trovi su: Home Page